Prima Squadra

Il Città di Sangiuliano non sbaglia un colpo

Città di Sangiuliano – Orceana 3-1

Città di Sangiuliano: Acerbi, Secchi, Manzoni, Milani, Volpini, Piagni, Pirona, Cortesi (40’ st De Filippis), Odi (35’ st Monteverde), Perini, Panigada (18’ st Volpi). All.: Tanelli

Orceana: Girelli (21’ st Manenti), Passera, Morelli (31’ st Zilioli), Pedretti (21’ st Deprà), Vezzoli (28’ st Roncali), Gioia, Gjnika, Orsini, Barezzani, Panina, Rubetti (38’ st Zanchi). All.: Tomasoni

Arbitro: Safiotti di Como

Reti: 1’ pt Pirona, 16’ pt Odi, 17’ pt Passera, 45’ pt Panigada

Non sbaglia un colpo il Città di Sangiuliano che a Tribiano contro l’Orceana centra la terza vittoria consecutiva e si mantiene al primo posto. In una gara tutt’altro che scontata, la capolista, soprattutto nella prima parte, per qualità di gioco, intensità e atteggiamento, mettono in campo una delle migliori prove stagionali. Passano poco più di dieci secondi e i gialloverdi sono già avanti grazie a Pirona (titolare per la seconda gara consecutiva) che parte da centrocampo e scarica in porta il pallone dell’immediato vantaggio. Ancora il numero 7 gialloverde pericoloso dopo qualche istante con un tocco ravvicinato che il muro difensivo ospite respinge. La squadra di Paolo Tanelli insiste e al 15’ Panigada dalla sinistra impegna Girelli, poi sul proseguimento dell’azione Odi ribadisce in rete con la difesa ospite ferma in attesa di un fischio dell’arbitro che invece non arriva. Passa però solo un minuto e l’Orceana torna in partita con il diagonale di Passera che dalla destra sorprende Acerbi sul primo palo. Gara ricca di spunti con il Sangiuliano che al 21’ va subito vicino al terzo gol prima con la bella conclusione dal limite di Cortesi, salvata in angolo da Girelli e poi con il destro di Manzoni sul quale si oppone ancora il portiere ospite. Grande manovra avvolgente dei gialloverdi che al 32’ porta alla conclusione Perini, ancora una volta il migliore in campo, il cui sinistro dal limite è respinto da Girelli. Prima del riposo Panigada si libera di forza di due avversari, mette al centro dalla sinistra dove Cortesi deposita in rete, ma il guardalinee ha la bandierina alzata. Ancora Panigada ci prova con uno scavetto, ma il portiere si oppone. Proprio a una manciata di secondi dal riposo, lo stesso Panigada si inventa il gol del 3-1, partendo da centrocampo e saltando di forza il diretto avversario per poi ubriacare il portiere con una serie di finte, prima di depositare in rete l’ottavo sigillo personale. Ripresa che si apre con l’Orceana subito vicina al gol con un pallonetto di Barezzani che si alza di un nulla sopra la traversa. Sul versante opposto Panigada manda alto di testa. Il Sangiuliano controlla bene e senza particolari affanni il doppio vantaggio, peccando qualcosa in fase di concretezza. Nel finale ci prova anche Volpi con un bello stacco di testa, ma trova la pronta risposta di Manenti. Finisce con un 3-1 che consolida il primato della squadra di Tanelli che sembra aver trovato il passo giusto.