Prima Squadra

Esordio in campionato amaro

Barona – Città di Sangiuliano 2-1

Barona: Musci, Novi (35’ st Marinoni), Pecchia, Silvestrini (45’ st Stroppa), Lella, Mantineo, Zananboni (9’ st Masoero), Ruberto (25’ st Spinelli), La Manna, Santoiemma, Pellegrino. All.: Abbafati

Città di Sangiuliano: Acerbi, Diana (26’ st Secchi), Alessi, Cortesi (37’ st Trovato), Vacca, Volpini, De Filippis, Perini, Volpi, Monteverde (40’ st Pirona), Panigada. All.: Landini

Arbitro: Nisticò di Sesto San Giovanni

Reti: 37’ pt Vacca, 36’ st Pellegrino, 41’ st La Manna

Dopo la Coppa Italia, arriva una sconfitta anche in campionato per il Città di Sangiuliano che viene rimontato nella gara d’esordio contro la Barona. Senza Milani e Odi squalificati, Landini conferma il 4-3-3 con Acerbi tra i pali, Diana e Alessi sulle corsie esterne e Vacca e Volpini centrali di difesa. A centrocampo Perini staziona in cabina di regia con Monteverde e Cortesi a supporto. In attacco tridente composto da Volpi, Panigada e De Filippis. Prima iniziativa di marca sangiulianese al 15’ quando De Filippis va via sulla destra, mette al centro, dove un difensore anticipa all’ultimo Panigada. Rispondo i padroni di casa al 19’ con un bello scambio che porta alla conclusione La Manna, ma Acerbi è attento e blocca a terra. Dopo un tentativo di De Filippis dalla destra, la gara si sblocca al 36’ quando Panigada dalla bandierina trova il colpo di testa vincente di Vacca. Nella ripresa subito Panigada che va via di forza sulla sinistra, vince un rimpallo che per poco sorprende il portiere locale. Al 16’ gialloverdi a un passo dal raddoppio con il tiro dalla destra di Cortesi che un difensore salva sulla linea. Con il passare dei minuti però si spegne la luce in casa gialloverde e la Barona sale di tono. Alla mezz’ora Pellegrino si libera bene, poi Masoero conclude, ma Acerbi si oppone. Qualche minuto dopo lo stesso Pellegrino si accentra dalla destra e con un velenoso sinistro trova il pareggio. Padroni di casa che adesso ci credono e al 39’ lo scatenato Pellegrino sfugge sulla destra, mette al centro dove Acerbi in volo salva. Al 41’ si completa la rimonta dei milanesi ancora con Pellegrino protagonista che dal limite trova il tocco vincente di La Manna per il definitivo 2-1.